martedì 10 giugno 2008

ANT.ER.LUX SI PRESENTA



VENERDI' 20 giugno 2008 alle ore 21.30 Presso la libreria EDISON
Ant.er.lux presenta "qualcuno continua a gridare. per una mistica politica" di Antonietta Potente
20 Giugno 2008 alle ore 21:30

La onlus ANT.ER.LUX, nuovo soggetto aretino nel panorama della cooperazione internazionale, presenterà il libro "Qualcuno Continua a Gridare. Per una Mistica Politica" di Antonietta Potente, la teologa domenicana nata in Liguria nel 1958, che da più di dieci anni ha trovato in Bolivia il perfetto equilibrio tra vita e passione.Si legge tutto d’un fiato questo libro, pubblicato da Edizioni
Un libro “gridato a bassa voce”, con la delicatezza e la determinazione di una donna che intende la “mistica politica” come “una chiave di lettura per interpretare la postmodernità”.«Ciò che accompagna armoniosamente queste riflessioni è la mistica – spiega Antonietta Potente nella prefazione del volume –, qualcosa che la Chiesa si è sforzata di tenere lontano dalla quotidianità.
La mistica è una trama segreta che vogliamo tornare a scoprire per sentire il calore della vita. Sono i sensi che si risvegliano provocati dalla vita, è l’alba dei sensi…quando tutto resta assolutamente in silenzio».
Il pensiero di Antonietta Potente cerca e si mette in sintonia con la ricerca dei protagonisti e delle protagoniste del racconto e poggia su una puntuale disamina della riflessione ecologica e di genere.«La mia teologia – continua la scrittrice – è una scienza solidale e complice con i narratori e le narratrici di racconti.
Tutte e tutti siamo sfidati da questo: ci sono coloro che fanno teologia ufficialmente e coloro che semplicemente raccontano o semplicemente vivono, respirano, stando “dentro” e nulla più. Tutti i soggetti della teologia debbono uscire da ogni schema prestabilito e seguire la vita con i suoi delicati movimenti, stare dentro di lei... non solo con il gusto di “servire”, ma anche di “toccare”: questo è il gesto mistico-politico della vita».
L’opera di Antonietta Potente si sviluppa a partire da una ricerca ermeneutica intorno alla teologia, come arte etica�nella storia, oltre che da un ripensamento della vita religiosa alla luce di una spiritualità ancorata al presente che unisce mistica e politica.
La sua riflessione lucida e concreta la pone tra le teologhe più fertili e creative del panorama italiano e sudamericano.
Interverranno:
Ersilia Ferrini, Presidente di ANT.ER.LUX.
Antonietta Potente, scrittrice e teologa, da anni impegnata nella cooperazione con la Bolivia e promotrice culturale di ANT.ER.LUX. Darìa Tacachiri Villca, giovane infermiera boliviana, impegnata nella formazione di una comunità di cinquecento donne a Cochabamba, in Bolivia.
Carlo Simonetti, direttore della cooperativa Wipala.
Alessandro Ciorba, medico veterinario e docente universitario presso l’Università degli Studi di Perugia.
In questa occasione saranno presentati i prodotti della linea “gli amici equosolidali”.
La serata si concluderà con una degustazione di tè di Mate boliviano e biscotti toscani

1 commento:

patrizia ha detto...

ho letto il tuo libro...grazie... ma dobbiamo tacere per molto noi cristiani italiani la nostra realtà politica, dove la dignità umana è calpestata facendo finta di scandalizzarci se sentiamo dire che la fiaccola olimpica passa per il Tibet?