sabato 21 marzo 2009

LA TEOLOGIA ESCE...


Ogni pensiero quotidiano vaga inquieto negli spazi più reali dei bisogni esistenziali della vita di donne e uomini, oltre a quelli del cosmo e dilata quelle scieinze che sembrano occupare un posto delimitato e predefinito. Così, seguendo il pensiero e l'inquietudine, mi introduco in questi spazi ... per condividere l' ascolto e la parola con altri ed altre:


Partecipazione al : V Congreso Mundial de Psicología Junguiana: Eros y Poder en la práctica clínica, la educación y la cultura, que se realizará en Santiago de Chile del 4 al 8 de Septiembre de 2009

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Complimenti sinceri ...sei una grande !!!! brava!!!

Anonimo ha detto...

Come è possibile ...che bello che la teologia tessa con il pensiero di Jung.
Certo non potevi essere che tu ....complimenti

Maria ha detto...

chi ode il rumore del vuoto e sente il peso del silenzio...grazie Antonietta per la tua ricerca nel silenzio e nel vuoto che riempie sempre una attesa. La mistica del sabato santo che riempie la vita di ogni giorno e che ci lascia a volte soli senza nessuna conferma di Angeli per una risposta ci permette di accedere alle tue parole come luci nel buio.Mi obbliga a faticare ogni giorno per dire Si alla vita. mg